Print Friendly and PDF
6
COTIGNOLA
Associazione Pro Loco Cotignola

www.prolococotignola.com

L’associazione Pro Loco di Cotignola nasce nel 1963, perciò può vantare ben 50 anni di attività, portando avanti la tradizione di due manifestazioni antiche e di grande suggestione, la Segavecchia di marzo e la Sagra del vino tipico romagnolo a inizio ottobre.
Della Pro Loco fanno parte circa cento soci, in una gamma di età che va dai 18agli 87 anni, ma durante le feste anche i più giovani partecipano attivamente. L’obiettivo dell’associazione è mantenere vive le tradizioni culturali e storiche del territorio, promuoverlo e farlo conoscere, per questo alcuni piatti della tradizione cotignolese, come le tagliatelle al ragù di fagioli, sono registrati presso l’Accademia Italiana della Cucina. Allo stesso modo, la Pro Loco ha creato e promosso, insieme a viticoltori locali, cinque vini dedicati a membri della famiglia Sforza, che di Cotignola nel Medioevo erano signori.

Le vicende della comunità sono poi raccontate ogni anno in un almanacco satirico, “Il Giornalino", che fin dai primi anni del Novecento racconta la città  con ironia: eventi, debolezze, vizi e virtù dei personaggi più in vista vengono “narrati” in zirudele, racconti, indovinelli, foto parlanti, lasciando che siano i lettori ad immaginare, inventare, intuire a chi o a quale situazione ogni storia si riferisca. Con i proventi delle feste è stata creata la sede, con un laboratorio attrezzato per la produzione di pasta fresca e un deposito per i vestiti rionali dotato di lavanderia.

 

banner-1  banner-2  banner-3